Cattive notizie per i possessori di questa vettura, fate attenzione se ce l’avete: cosa sta succedendo – .

Cattive notizie per i possessori di questa vettura, fate attenzione se ce l’avete: cosa sta succedendo – .
Cattive notizie per i possessori di questa vettura, fate attenzione se ce l’avete: cosa sta succedendo – .

Fai attenzione se possiedi questa macchina. La ricerca ha rivelato un fatto davvero preoccupante per i proprietari

Al giorno d’oggi acquistare un’auto è una fortuna che non tutti possono permettersi, soprattutto se si tratta di un prodotto nuovo, a causa dei prezzi sempre più alti. Gli incentivi statali, il cui rilascio è previsto per la fine di maggio, potrebbero contribuire a mitigare, anche se solo in parte, questo problema.

Acquistare un’auto che poi inevitabilmente prelude ad altri problemi come possibili guasti, incidenti e qualcosa di molto peggio. Parliamo di una vera e propria piaga del nostro Paese, ovvero quella del furti d’auto.

Questi ultimi sono in costante aumento, fatto che non ci fa certo onore. In Italia la percentuale di furti di auto è altissima, ma l’aumento riguarda anche moto e scooter. In particolare, per quanto riguarda le automobili, sembra che i criminali abbiano preso di mira un modello in particolare.

Auto, questo è il modello preferito dai ladri

Prendendo spunto dall’ennesimo caso di furto che lo ha coinvolto, possiamo affermare senza ombra di dubbio che l’ Fiat Panda continua ad essere l’auto più rubata in termini assoluti con furti che raggiungono livelli davvero impressionanti. Del resto parliamo dell’auto più venduta sul nostro mercato, regina delle vendite ormai da 12 anni, con 102mila immatricolazioni solo nel 2023.

Fiat Panda, un record davvero poco invidiabile (Fiat) – derapateallaguida.it

L’ennesimo furto di una Panda è avvenuto in Sicilia, vicino ad Agrigento. La vittima è una dipendente residente al Villaggio Mose che aveva parcheggiato l’auto davanti a un negozio per poi accorgersi di essere scomparsa nel nulla. Subito dopo essersi accorto del furto, ha deciso di chiamare la poliziae ora aspettiamo le immagini delle telecamere di sorveglianza, nella speranza che possano fornire elementi utili per capire cosa sia successo.

Il furto della FIAT Panda, quindi, non è un fenomeno nuovo, poiché si ripete con una certa ciclicità ormai da diversi mesi. La city car più amata dagli italiani è anche la preferita dei ladri. Bisogna capire le vere ragioni di questi furti, considerato che l’auto in questione non ha al suo interno componenti di valore. Vedremo se il trend continuerà nei prossimi mesi quando il nuovo modello elettrico dovrebbe essere visto anche per le strade.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

PREV arriva il grido di aiuto – .
NEXT la 164, Spider, Alfetta d’epoca restano un mistero (sotto sequestro) – News – .