perché sono considerati un’arma offensiva che può portare a una svolta. «Hanno percorso fino a 500 km» – .

I missili da crociera Storm Shadow sono…

Sei già abbonato? Accedi qui!

OFFERTA SPECIALE

MIGLIORE OFFERTA

ANNUALE

€ 79,99

€19
Per 1 anno

SCEGLI ORA

MENSILE

€ 6,99

1€ AL MESE
Per 6 mesi

SCEGLI ORA

OFFERTA SPECIALE

OFFERTA SPECIALE

MENSILE

€ 6,99

1€ AL MESE
Per 6 mesi

SCEGLI ORA

Allora solo 49,99€ invece di € 79,99/anno

Abbonati con Google

I missili da crociera Storm Shadow sono armi a lungo raggio che possono colpire a una distanza di 500 km (più lunga dei missili Himars). Non hanno uno scopo difensivo: sono armi offensive che, grazie alla loro gittata, possono raggiungere obiettivi in ​​Russia. Sono già stati venduti, più di un anno fa, dal Regno Unito all’Ucraina e due settimane fa il ministro inglese Shapps ha dichiarato che Italia e Francia li avrebbero forniti anche a Kiev.

La consegna dei missili Storm Shadow, prodotti dalla compagnia militare britannica MBDA, è considerata un punto di svolta per la guerra perché queste armi hanno una missione chiara e inequivocabile: l’attacco in profondità, chiamato Deep Strike nel lessico della NATO, a centinaia di chilometri da fronte. L’importanza di questo missile è spiegata dal Documento di Programmazione Pluriennale del Ministero della Difesa: «La capacità Deep Strike consente di produrre effetti misurabili e tangibili su obiettivi terrestri individuati a distanze considerevoli, penetrando i sistemi di difesa ed evitando di esporre le proprie forze a fuoco difensivo”.

La Nato, dai carri armati ai potenziati missili Storm Shadow: le armi più potenti in caso di guerra contro la Russia

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

PREV “Ci allontana dall’Ue e ci avvicina alla Russia” – Il video – .
NEXT “Piano d’azione entro l’8 giugno o lasciamo il governo. Vigliaccheria e interesse personale al potere” – .