Faenza, il centro città e Borgo Durbecco tornano finalmente ad “abbracciarsi”, mentre cambia la viabilità sui due ponti – .

Faenza, il centro città e Borgo Durbecco tornano finalmente ad “abbracciarsi”, mentre cambia la viabilità sui due ponti – .
Faenza, il centro città e Borgo Durbecco tornano finalmente ad “abbracciarsi”, mentre cambia la viabilità sui due ponti – .
Riccardo Isola – A quasi un anno esatto dalla seconda alluvione che ha colpito la zona, il centro città e Borgo Durbecco saranno finalmente nuovamente collegati. Venerdì, infatti, dopo lavori di ingegneria durati alcuni mesi, sarà aperto al traffico sia lungo il ponte temporaneo tipo Bailey, di recente realizzazione, sia lungo il Ponte delle Grazie che è oggetto di un intervento di manutenzione straordinaria che ha portato alla struttura seriamente rinforzata. indebolito dalle inondazioni.

OPERE E RISORSE
Era l’8 novembre 2023 quando iniziarono i lavori per la costruzione del ponte Bailey. Prima la realizzazione delle due rampe di accesso, poi l’impalcato da assemblare in cantiere ed infine la realizzazione delle strade di accesso su entrambi i lati della struttura provvisoria. Per la sua costruzione sono stati investiti circa 800mila euro. Il ponte è stato realizzato dall’impresa Janson Bridging di Brescia ed è lungo 78 metri, con un’unica campata. Per quanto riguarda la ricostruzione del Ponte delle Grazie, questi lavori sono serviti solo a consentire il transito temporaneo perché la struttura dovrà ancora essere completamente rifatta con una spesa stimata di almeno 4,5 milioni di euro.

MOMENTO DI APERTURA
Prima della riapertura al traffico è previsto un momento al quale parteciperanno rappresentanti delle istituzioni e della Struttura Commissariale per la ricostruzione delle zone colpite dall’alluvione. La breve cerimonia avrà inizio alle 11.30, dal parcheggio di via Renaccio nei pressi della rampa di accesso al Ponte Bailey, con la benedizione della nuova struttura metallica da parte del Vicario della Diocesi di Faenza e Modigliana, don Michele Morandi. Una volta terminata la cerimonia, verrà aperto il traffico sia sul Ponte Bailey che sul Ponte delle Grazie.

ORGANIZZAZIONE DELLA STRADA
La viabilità nella zona dei due ponti prevede il traffico regolato dalla rotatoria su via Renaccio, all’incrocio con via Lapi. Il ponte Bailey sarà a senso unico per gli autoveicoli in direzione Bologna – Forlì (dal centro verso il Borgo) con limite massimo di velocità di 30 km/h. Transito vietato ai pedoni, alle biciclette, ai veicoli con massa superiore a 10 tonnellate, veicoli o gruppi di veicoli con lunghezza superiore a 8 metri. In via Torretta il limite massimo di velocità è di 30 km/he vige il divieto di transito per tutti i veicoli con massa superiore a 3,5 tonnellate esclusi i minibus. In Piazza Lanzoni, nel tratto compreso tra il civico 6 e il civico 13 (in zona attività commerciali), è instaurato un senso di circolazione unico con la direzione Bologna-Forlì. La situazione relativa al Ponte delle Grazie prevede invece la circolazione a senso unico per gli autoveicoli diretti in direzione Forlì-Bologna (dal Borgo verso il centro) con limite massimo di velocità di 30 km/h. Qui vige il divieto di transito ai veicoli con portata massima superiore a 3,5 tonnellate, ad eccezione dei minibus. Lungo il Ponte delle Grazie continuerà ad essere assicurata la circolazione pedonale e ciclabile secondo la nuova segnaletica.

Tags: Faenza città centro Borgo Durbecco infine ritorno abbraccio traffico ponti

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

PREV “Orgoglioso della mia città. Sono il sindaco più felice d’Europa” – .
NEXT La Campania davanti alla Lombardia – .