tappa del tour motivazionale di Luca Abete all’Università degli Studi di Firenze – .

tappa del tour motivazionale di Luca Abete all’Università degli Studi di Firenze – .
tappa del tour motivazionale di Luca Abete all’Università degli Studi di Firenze – .

Tocca anche ilUniversità di Firenze il viaggio tra gli universitari italiani di Luca Abete. Giunta alla decima edizione, la campagna social motivazionale è stata ricca di entusiasmo presso la sede di Sesto Fiorentino, dove centinaia di studenti, alcuni anche delle scuole superiori, sono stati protagonisti di un talk intenso, divertente ed emozionante.

«Il nostro è un laboratorio itinerante e permanente di linguaggi e sentimenti giovanili. La parola chiave è “ascoltare” – Lui ha spiegato storico inviato di Striscia la Notiziae ha successo perché i ragazzi si sentono finalmente liberi di parlare di sé senza paura di essere giudicati. Per questo motivo ogni fase è diversa dalle altre e lascia emergere nuovi temi o nuovi sviluppi di argomenti già trattati. Gli studenti di Firenze hanno valorizzato questa opportunità generando riflessioni originali e senza dubbio utili a chi li ha ascoltati”

L’insegnante era entusiasta Lorella FrancalanciIl Presidente della Scuola di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali, presenti i rappresentanti dell’Università e del Rettore: «L’iniziativa di questa mattina – ha spiegato – mette in risalto i valori dell’uomo e degli studenti ponendo al centro la resilienza. Sono d’accordo con il slogan “Impariamo ad amarci” questo è il modo migliore per parlare con gli altri e imparare a conoscere noi stessi”.

Il focus del tour, che si concluderà a dicembre dopo aver incontrato gli studenti di 10 università, è sul valore della sconfitta, come punto di partenza per imparare, correggere, ricominciare. «Nessuna lezione di vita, ma solo un sano e fruttuoso confronto tra esperienze e punti di vista. – continua Abete – Ognuno di noi ha un mondo pieno di sorprese dentro, basta iniziare ad esplorarlo valorizzando i propri talenti e cercando di superare o convivere con i propri limiti. Per questo motivo il slogan di questa edizione è “impariamo ad amarci”un invito a rivedere il concetto di amore, come strumento per far emergere nuove consapevolezze e armonie con tutto ciò che ci circonda.

La campagna sociale è supportata da Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi. Ha ricevuto il Medaglia del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, gode del patrocinio di Ministero dell’Università e della Ricerca e di Conferenza dei Rettori delle Università Italiane.

Il talk ha attraversato fasi divertenti e fasi più intense e ha visto un momento di grande entusiasmo con l’intervento a sorpresa di un graditissimo ospite: l’ex calciatore e allenatore Ciccio Graziani: «Valorizzate il vostro talento – ha detto agli studenti – e fate della condivisione e dell’amicizia i vostri punti di forza. Praticavo uno sport di squadra – ha continuato – e questo spesso mi aiutava a nascondere i miei limiti. Questa è la forza del gruppo. Preferire i rapporti umani ai social, è la chiave della felicità”.

Anche le sue storie sono emozionanti Maometto E Jules. Uno viene dalla Siria, l’altro dal Congo. Il primo è arrivato con un corridoio umanitario e ha trovato la sua dimensione a Firenze, l’altro, dopo aver ricevuto una borsa di studio, si è finalmente ricongiunto alla famiglia in Italia. La loro storia è stata celebrata con l’assegnazione del premio noncifermanessuno ideato dagli artigiani 2.0 di Polilopouna fornitura di articoli di scrittura Stabilitelo e partecipazione ad un corso Formazione su Mac nel gestore dei social media.

Il format ha dedicato, anche in questa tappa toscana, spazio al valore della solidarietà e del volontariato con la beneficenza che vede LIDL Italia protagonista della call to action Gioca&Dona. «Grazie al gioco web Super foody creato da TreeWeb, – spiega Abete – i bambini possono giocare, sfidare gli amici a chi mangia più cibo. Ogni cibo virtuale verrà convertito in cibo reale e sarà donato a fine anno Banca del cibo che la comunità sostiene da 8 anni. Gli studenti apprezzano molto questa formula: finora hanno già raccolto oltre 4.500 pasti completi”

Tra i temi ricorrenti più cari alla comunità c’è anche il valore della sensibilità ambientale che quest’anno vede in gioco una sfida mirata: installare i contenitori del progetto in prossimità degli angoli dei distributori automatici, anche nell’Università di Firenze. Rivenditache recupera bicchieri di plastica per il riciclo.

Gli studenti sono protagonisti anche fuori dall’aula, impegnati nella creazione di contenuti multimediali con gli esperti di NUOVO Produzione in LABORATORIO che produce il formato a 360°. L’esperienza vissuta in Toscana verrà quindi raccontata sui social del progetto, ma anche sulle frequenze nazionali di R101, radio ufficiale del tour. IL Carta Stabilo hanno permesso a tutti gli studenti di lasciare feedback utili per diffondere i valori della campagna e migliorare il progetto.

Il tour si ferma per la pausa estiva. Tornerà il 24 settembre 2024 con il sesto stage presso l’Università di Pescara.

NonCiFermaNessuno è anche un laboratorio di linguaggi comunicativi: l’intento è quello di veicolare i valori della campagna social seguendo i trend più vicini al target. Per questo motivo è nata anche la canzone “Impariamo ad amarci”prodotto da Ondesonore Records e presentato così in aula da Emilio Mundauno degli autori: “La musica arriva al cuore di tanti giovani. Questa canzone ha energia ed espressioni che toccano la sensibilità di molti. Vedere che già tanti cantano è una soddisfazione per tutti noi che abbiamo sostenuto il progetto di Luca”. A cantare con Luca Abete è il giovane Leonardo Frezzotti nell’arte “Fritz”, che con un’esibizione dal vivo a sorpresa ha fatto cantare e ballare i 400 studenti presenti in classe. “Essere uno degli ambasciatori di questo progetto mi riempie di gioia e responsabilità. Il potere della musica unisce molte anime. L’amore si può esprimere in mille forme: in questa canzone ce n’è forse una delle più utili a tanti miei coetanei”.

Per maggiori informazioni: www.noncifermanessuno.net

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

PREV Migliarino, si ubriaca al bar, diventa fastidioso e aggredisce la polizia La Nuova Ferrara – .
NEXT la Primavera sfida il Torino per un posto ai Playoff – .