Potenza, misure di sicurezza per l’accoglienza del nuovo arcivescovo monsignor Carbonaro: ecco i dettagli

Potenza, misure di sicurezza per l’accoglienza del nuovo arcivescovo monsignor Carbonaro: ecco i dettagli
Potenza, misure di sicurezza per l’accoglienza del nuovo arcivescovo monsignor Carbonaro: ecco i dettagli

Questa mattina, nella Sala Italia del Palazzo del Governo, il Prefetto di Potenza Michele Campanaro ha presieduto il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, convocato per la programmazione degli interventi sicurezza E sicurezza in occasione delle celebrazioni per l’inizio del Ministero Pastorale del Sua Eccellenza Monsignor Davide Carbonaronuova AArcivescovo Metropolita dell’Arcidiocesi di Potenza – Muro Lucano – Marsiconuovoprogrammato a Potenza il prossimo 18 maggio.

L’incontro di oggi ha l’obiettivo di mettere in campo un dispositivo efficace in grado di tutelare l’incolumità delle persone (safety) e l’ordine e l’incolumità pubblica (security), nel corso dell’evento che vedrà la comunità potentina accogliere il suo nuovo Arcivescovo.

Il Comitato è, infatti, il luogo individuato dalla normativa per sistematizzare i due diversi livelli di servizi e misure e, allo stesso tempo, coordinare tutti i soggetti coinvolti”, le parole introduttive del Prefetto il campanello.

L’incontro è subito entrato nel vivo della questione con l’approfondimento delle singole misure descritte nel “Piano di sicurezza” che la Curia Arcivescovile di Potenza ha predisposto, tenendo conto del numero di persone attese e degli spazi coinvolti nell’evento.

In particolare l’evento sarà suddiviso in due momenti:

  • il primo, a partire dalle ore 16:00, al Parco Baden Powell, dove l’Arcivescovo incontrerà le autorità e i giovani, con una presenza stimata di circa 1.500 persone;
  • il secondo momento, previsto per le ore 17, coinciderà con la Solenne Celebrazione Eucaristica, presso la Chiesa di San Giovanni Bosco con 500 fedeli. Altre 300 persone potranno seguire la cerimonia, in diretta, negli spazi riservati dell’attiguo Oratorio Salesiano, dove sarà allestito un maxischermo.

Dal punto di vista di sicurezzail Piano prevede che le fasi di afflusso e di deflusso siano tre distinte posizione dell’evento (Parco Baden Powell, Chiesa di San Giovanni Bosco e Oratorio)avverrà attraverso specifici varchi di accesso, presidiati da volontari dell’Arcidiocesi e del Gruppo di Protezione Civile di Potenza.

Inoltre, durante tutta la durata della manifestazione, è prevista la sosta nell’area manifestazione un’ambulanza con 6 soccorritori volontari dotati di zaini di pronto soccorso.

Il servizio di vigilanza antincendio sarà, invece, delegato a dipendenti della Protezione Civile in possesso di apposita attestazione.

Nel complesso la macchina organizzativa potrà contare sul contributo di 50 volontari dell’Arcidiocesi e di 50 del Gruppo Protezione Civile di Potenza, coordinato dal Centro Operativo Comunale-COC che sarà allestito nella sede del Municipio sabato mattina.

Relativamente alla viabilità, non essendo presenti particolari criticità, il Piano non prevede modifiche alla viabilità veicolare. Non sono inoltre previste ulteriori aree di parcheggio oltre a quelle esistenti.

I profili a cui sono più squisitamente legati sicurezza essi verranno approfonditi, su indicazione del Prefetto, nel corso del Tavolo Tecnico presso la Questura.

“Come abbiamo sperimentato recentemente, in occasione dell’ordinazione episcopale di monsignor Domenico Beneventi nella Cattedrale di Acerenza, la puntuale definizione delle competenze e delle responsabilità consente di delineare precisi modelli organizzativi e procedurali in un quadro di sicurezza, che deve esistere anche in eventi come quello di sabato prossimo in cui non si intravedono profili particolarmente critici.

La piena sinergia istituzionale, messa in moto nei giorni scorsi e ulteriormente sviluppata nel corso dell’incontro odierno, consentirà ai fedeli potentini di godere appieno di una giornata di grande festa“, ha dichiarato al termine dell’incontro il Prefetto Campanaro.

Presenti alla riunione del Consiglio, che ha valutato come complessivamente adeguate le misure previste, oltre ai vertici provinciali delle Forze di Polizia e del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco, il Presidente della Provincia di Potenza, il Vicesindaco di Potenza e i rappresentanti della Curia Arcivescovile di Potenza.

(funzione(d, s, id){ var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) ritorno; js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = “//connect.facebook.net/it_IT/sdk.js#xfbml=1&version=v2.3”; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(documento, ‘script’, ‘facebook-jssdk’));

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

PREV ‘Gianni Berengo Gardin – L’occhio come mestiere’ al Castello ci Udine – .
NEXT Jane Goodall festeggia i suoi 90 anni on the road, sarà a Roma per il concerto del Primo Maggio – .