il commento del tecnico biancorosso – .

il commento del tecnico biancorosso – .
il commento del tecnico biancorosso – .

Oggi, mercoledì 15 maggio, la Legabasket ha ufficializzato importanti riconoscimenti per la stagione sportiva 2023/24. Tra questi quello di “LBA Executive of the Year”, cioè il premio al miglior manager di club: per regolamento potevano partecipare solo presidenti, amministratori delegati e direttori generali. Alla fine del periodo di votazione, il vincitore si è rivelato essere Massimo Capecchi, fino a poche settimane fa presidente dell’AS Estra Pistoia Basket 2000 e attualmente amministratore delegato. Per l’occasione ha rilasciato questa dichiarazione.

“Ricevere un premio come quello che viene ufficializzato oggi dalla LBA è qualcosa di assolutamente incredibile e inaspettato – dice Massimo Capecchi – appena ho saputo di questa cosa devo dire che mi sono commosso. Si tratta di un riconoscimento che deriva dal lavoro svolto internamente dal direttore generale Ettore Saracca, dal direttore sportivo Marco Sambugaro che, nelle ultime stagioni, ha sempre allestito squadre capaci di competere per qualsiasi tipo di obiettivo si presentasse davanti, riuscendo a trovare i giocatori giusti nei posti giusti, sia in A2 che in A1. E poi la squadra e lo staff tecnico: a questo proposito non posso che esprimere il mio apprezzamento per il premio assegnato a Nicola Brienza, così come gli altri ufficializzati nelle ultime ore anche per Charlie Moore e Payton Willis. Non ultimo, voglio ringraziare tutti coloro che mi hanno preceduto alla guida del club, i consiglieri passati e presenti per il loro supporto, gli sponsor che sono sempre stati al nostro fianco e tutti coloro che ci hanno seguito quest’anno che, comunque andrà a finire, rimarrà nella storia del nostro club.
Grazie a questa forte condivisione di intenti, e con i traguardi raggiunti dalla promozione in Serie A fino ai giorni nostri, sono felice che questo tipo di lavoro sia stato apprezzato esternamente tanto da poter attrarre nuovi investitori come avvenuto con l’arrivo , in questi mesi, di Ron Rowan e degli imprenditori americani che hanno rilevato la maggioranza delle azioni del club.

Adesso, però, condivido l’avvertimento lanciato da coach Brienza al termine di gara-2: la “chiamata alle armi” per essere presenti venerdì in gara-3, partita nella quale sono certo che i nostri ragazzi daranno tutto quello che hanno. per allungare la serie e regalarci ancora grandi emozioni.”

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

PREV “Quasi 100 gol segnati? C’è chi ha segnato di più e soprattutto…” – .
NEXT Unitus, torna anche a maggio la sessione gratuita di test d’ingresso online – .