Verso Bari-Ternana. Breda: “Non siamo quelli di gennaio”

Verso Bari-Ternana. Breda: “Non siamo quelli di gennaio”
Verso Bari-Ternana. Breda: “Non siamo quelli di gennaio”

Dopo aver evitato la retrocessione diretta in Serie C grazie alla vittoria contro il Brescia nell’ultima giornata di Regular Season, il Bari scende nuovamente in campo per disputare l’andata dei playout contro la Ternana. La squadra umbra è reduce da due vittorie consecutive contro Catanzaro e Feralpisalò.
Bari – Ternana, domani, giovedì 16 maggio, con fischio d’inizio alle ore 20.30, si giocherà la partita valida per l’andata dei playout di Serie B.

L’AVVERSARIO – La Ternana Calcio, meglio conosciuta come Ternana, è una società calcistica italiana con sede nella città di Terni, fondata nel 1925. Fu la prima rappresentativa dell’Umbria promossa in Serie A, nella stagione 1972-1973: nella sua storia annovera due partecipazioni in Serie A e ventinove in Serie B. Nel suo palmarès, a livello nazionale, vanta la vittoria di un campionato di Serie B e di una Supercoppa di Serie C. La Ternana ha vinto anche nove scudetti a livello interregionale e una Coppa di Serie C. ‘Centro Italia, oltre a raggiungere la semifinale di Coppa Italia nella stagione 1979-1980. La squadra e i suoi giocatori sono conosciuti con il soprannome di Fere, ovvero “bestie” o “belve” in dialetto ternano, adottando come simbolo societario la figura mitologica della Viverna, identificata nell’araldica locale anche come il Drago Thyrus. Il club è noto anche per i suoi colori sociali, il rosso e il verde, una combinazione cromatica molto rara nel calcio internazionale e unica a livello professionistico italiano.

PRECEDENTI: I precedenti tra Bari e Ternana sono 49 e il bilancio è leggermente a favore dei biancorossi: sono infatti 17 vittorie biancorosse, 16 pareggi e 16 successi umbri. A Bari si sono giocate 25 partite con 14 vittorie biancorosse, 6 pareggi e 5 vittorie della Ternana. La più grande vittoria casalinga del Bari contro la Ternana risale al 1° marzo 2016: in quell’occasione i Galletti vinsero 4-0 grazie ai gol di Dezi, Sansone e alla doppietta di Puscas. L’ultima partita di campionato, disputata il 13 gennaio, si concluse con un netto 3-1 per la squadra allora allenata da Pasquale Marino. In gol Ricci, Nasti e Dorval.
Diversi i giocatori che hanno vestito entrambe le maglie, citiamo: Daniele Vantaggiato, Federico Furlan, Modibo Diakité, Arcangelo Sciannimanico, Massimo Brambati, Cristian Stellini, Aniello Salzano, Sandro Tovalieri, Angelo Carbone, Giovanni Di Noia, Riccardo Maniero, Jacopo Petriccione, Giuseppe Taglialatela, Giacomo Dicara, Carmelo Bagnato, Adriano Montalto, Mirko Eramo, Francesco Casisa, Giuseppe Statella, Alberto Masi, Poerio Mascella, Kingsley Boateng, Filip Raičević, Gianluca Galasso, Roberto Ripa, Massimiliano Busellato, Angelo Deruggiero, Giorgio Di Vicino, Graziano De Luca, Carmelo La Torre, Damiano Zanon, Umberto Depetrini, Simone Sini, Giovanni Asnicar, Gabriele Ratti, Palmiro Di Dio, Gaetano Monachello, Giorgio Dentuti, Emanuele Suagher, Davide Dionigi, Marcello Diomedi, Andrea Rossi, Paolo Annoni, Matteo Contini, Anthony Partipilo, Marino Defendi, Mirco Antenucci e Giuliano Belluzzi.
Ex della partita sarà Raffaele Maiello di Bari.
Tra gli allenatori che hanno allenato entrambe le squadre ricordiamo: Gaetano Salvemini, János Nehadoma, Bruno Bolchi e Lauro Toneatto.
Nella conferenza stampa pre-partita alla Ternana, il tecnico Roberto Breda ha parlato: “Ci aspetta una partita difficile, contro una squadra che ha elementi forti: nelle ultime partite ha cercato diverse soluzioni e può avere diversi elementi a disposizione in attacco. . In campionato contro il Bari non abbiamo fatto bene, ma siamo cresciuti e abbiamo una mentalità completamente diversa rispetto alla partita di campionato. Il Bari è una squadra che ha valori importanti ma anche punti deboli: dobbiamo essere bravi a non esaltarne i punti forti e metterli in difficoltà nelle loro lacune. Di Cesare a cui prestare attenzione? Per me è un giocatore forte. Fermare. Poi ognuno usa le proprie strategie, ma per questo ci sono gli arbitri”.
Questi i 22 giocatori convocati dal tecnico umbro.
Indisponibili: Capuano, Sgarbi, Mărginean, Pyyhtiä, Favilli e Żuberek (infortunati)
Portieri: Franchi, Iannarilli, Vitali
Difensori: Boloca, Bonugli, Carboni, Casasola, Dalle Mura, Lucchesi, N’Guessan, Sørensen, Zoia
Centrocampisti: Amatucci, De Boer, Faticanti, Favasuli, Ferrara, Łabojko, Luperini, Viviani
Attaccanti: Dionisi, Distefano, Pereiro, Raimondo

PROBABILI FORMAZIONI:
BARI (4-3-3): Pissardo, Pucino, Di Cesare, Vicari, Ricci, Maiello, Benali, Achik, Acampora, Sibilli, Nasti
TERNANA (3-4-1-2): Vitali, Casasola, Dalle Mura, Lucchesi, Favasuli, Luperini, Amatucci, Faticanti, Carboni, Pereiro, Distefano.

La partita sarà arbitrata dal Sig. Gianluca Aureliano della Sezione Arbitrale di Bologna. Gli assistenti saranno Alessio Berti della sezione di Prato e Dario Cecconi della sezione di Empoli. Quarto uomo sarà Alessandro Prontera della sezione Bologna, mentre al VAR ci sarà Aleandro Di Paolo (Avezzano), assistito dall’AVAR Matteo Gariglio (Pinerolo).

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

PREV Presto in reparto arriveranno anestesisti, urologi e pneumologi – .
NEXT Elezioni europee, Ignazio Marino arriva a Lucca per il primo degli incontri organizzati da “Dare un’anima alla sinistra” – .