Inzaghi presenta il suo libro a Reggio Calabria: “Devo molto a questa città”

Filippo Inzaghi torna a Reggio Calabria un anno esatto dopo Reggina-Ascoli, quando un gol in extremis di Canotto permise agli amaranto di assicurarsi il pass per i playoff. Lo fa in una veste diversa per presentare il suo libro al Cinema Odeon “Il momento giusto: il calcio, la mia vita”. Insieme alla magistrale gestione di Giusva Branca, il pubblico è stato coinvolto attraverso un’esperienza emozionante excursus sulla sua carriera calcistica, condita da tanti aneddoti e un pensiero speciale per Paolo Rossi, Ganluca Vialli, Stefano Borgonovo e Sinisa Mihajlovic, campioni che hanno lasciato un ricordo indelebile. Una serata speciale in cui è emerso tutto il lato umano di Inzaghi, e proprio per questo è così amato dai reggini e non solo.

“Festeggiare il mio cinquantesimo compleanno sotto la Curva Sud, con tanto di torta, insieme a mio figlio Edoardo è stata una cosa fantastica che resterà sempre dentro di me. Devo molto a questa città, ho conosciuto tanti amici qui e gli auguri più belli che posso fare è che la Reggina ritorni dove merita di essere presto con il pubblico della Serie A. – dichiara Pippo Inzaghi.

“Quando sono arrivato a Reggio Calabria avevo firmato un contratto triennale perché la mia intenzione era riportare questa gente in quella categoria. Purtroppo quello che è successo non si può cambiare, ma guardare indietro non serve, anzi è meglio andare avanti e magari un giorno ci rivedremo per completare l’opera, come ho sempre detto” – conclude l’ex allenatore amaranto.

Antonio Spina

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

PREV Calciomercato Cagliari, i rossoblù non solo su Barak e Miranchuk – .
NEXT Orgoglio a Roma con Schlein in corteo e Annalisa madrina – News – .