il verdetto della partita – .

Oleksandr Usyk è il campione dei pesi massimi. Il 36enne ucraino batte a punti il ​​35enne inglese Tyson Fury a Riad, in Arabia Saudita, con verdetto contrastante. Due giudici assegnano la vittoria a Usyk (115-112 e 114-113), una carta a Fury (114-113).

Usyk, detentore delle cinture di campione IBF, WBA e WBO, strappa le corone WBC al rivale al termine di un match estremamente equilibrato e di alto livello. L’ucraino detiene i 4 titoli: negli ultimi 25 anni non era mai riuscito nella categoria dei pesi massimi. L’Usyk, alla 25esima vittoria in una carriera perfetta, impone la prima sconfitta al Fury, che ora ha un record di 34-1-1.

“Grazie al mio Paese, l’Ucraina”, le parole del vincitore sul ring. “Grazie alla mia squadra, è una grande opportunità per me, per la mia famiglia, per il mio Paese. È un momento splendido, una giornata fantastica. Sono pronto per una rivincita”, dice Usyk.

Fury non nasconde il disappunto per il verdetto e si prepara alla rivincita in autunno. “Credo di aver vinto la partita – dice l’inglese -. Adesso torniamo dalle nostre famiglie e ci rivedremo ad ottobre. Ci riposiamo e sicuramente ci rivedremo ad ottobre. Pensavo di aver vinto, ma non resterò qui a lamentarmi e a cercare scuse”, dice il pugile del Manchester.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

PREV Arezzo, l’obiettivo è riportare in prestito Mawuli e Coccia – .
NEXT AMP-Borsa oggi in diretta | Il Ftse Mib chiude in parità. Sul podio Pirelli, Leonardo e Recordati. Vendite su Tim – .