«Riqualificare con qualità dell’abitare e del verde» – .

Dopo la meticolosa indagine di questi mesi e grazie all’attento lavoro di questa amministrazione di centrosinistra guidata dal PD, giovedì 23 maggio inizieranno i primi significativi interventi di demolizione all’interno dell’area dell’ex distilleria Angelini nell’ambito del Polo Costa progetto Nord, finanziato con fondi del PNRR per complessivi 18 milioni di euro” è quanto afferma l’avvocato segretario del Partito Democratico di Trani. Giannetti.

“La proposta” prosegue Giannetti “presentata per la riqualificazione della costa occidentale della città di Trani, riguarda specificatamente il vasto spazio urbano racchiuso tra il mare, la città storica e l’ex area industriale degradata”.

“Le aree e gli edifici interessati, tra cui numerosi capannoni e impianti industriali dismessi” precisa il segretario Dem “si trovano oggi in uno stato di completo abbandono e l’obiettivo del programma è quello di migliorare la qualità dell’abitare anche attraverso la riqualificazione ecologica e le aree verdi, che può portare benefici non solo al territorio circostante ma all’intera città”.

“A tal fine” concludiamo “il programma punta a valorizzare il lungomare di ponente attraverso tutta una serie di interventi strutturali e, a partire dalle ore 10, scenderanno i primi fabbricati dell’impianto industriale per consentire la realizzazione delle nuove strutture abitative comprese all’interno del progetto”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

PREV le scomode verità sul clima che non ci vengono raccontate – .
NEXT «Mio Dio, quanti siete, i seminaristi avevano tutti il ​​giorno libero?» – .