Dolore cronico e cure palliative, c’è la Giornata nazionale del soccorso. Le iniziative dell’Azienda USL di Foggia – .

Dolore cronico e cure palliative, c’è la Giornata nazionale del soccorso. Le iniziative dell’Azienda USL di Foggia – .
Dolore cronico e cure palliative, c’è la Giornata nazionale del soccorso. Le iniziative dell’Azienda USL di Foggia – .

DDomenica 26 maggio 2024 si celebra la XXIII Giornata Nazionale del Soccorso. La giornata, istituita nel 2001 con una direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri, ha lo scopo di promuovere e manifestare la cultura del sollievo dalla sofferenza fisica e morale.

Varie iniziative a medio e lungo termine organizzate dall’ASL Foggia. “Manuale aziendale”: sarà elaborato dal gruppo di lavoro interdisciplinare costituito lo scorso 22 maggio al fine di standardizzare procedure condivise per garantire al paziente il miglior trattamento del dolore cronico, soprattutto se refrattario, con l’obiettivo di migliorarne la qualità di vita, assicurando il rispetto delle prescrizioni dignità e autonomia della persona umana, equità nell’accesso all’assistenza, qualità e adeguatezza delle cure. Il tutto, in un’ottica di continuità assistenziale tra l’ospedale e l’offerta socio-sanitaria locale; Punto informativo sul “sollievo”: il 26 maggio, dalle 11.00 alle 13.00, presso gli ingressi degli ospedali di San Severo e Manfredonia, due team multidisciplinari informeranno le persone sulle diverse modalità di gestione del dolore cronico per migliorare la qualità di vita dei propri pazienti; “Un sorriso per il sollievo”: il 26 maggio, dalle 10.30 alle 11.30, le associazioni di volontariato attive negli ospizi di Torremaggiore (AVO e Associazione “Il Cuore Foggia”.), San Marco in Lamis (SM27 Associazione Protezione Civile e sezione locale della LILT) e Monte Sant’Angelo (Associazione Caritas e Smile Therapy OSJ), porterà sollievo ai pazienti ospedalizzati;

Non soffrire è un diritto di tutti”: questo il tema del convegno-dibattito in programma a settembre 2024 sulla gestione globale del dolore.

Cos’è il dolore cronico

Il dolore cronico è definito come “un dolore che dura oltre il normale tempo di guarigione di una lesione o di un’infiammazione, solitamente 3-6 mesi, e che dura per anni”.

Il dolore cronico è stato riconosciuto come una vera e propria patologia a sé stante per le conseguenze invalidanti che comporta per la persona che ne soffre, dal punto di vista fisico, psicologico e socio-relazionale.

Il dolore cronico colpisce tutte le fasce d’età con una prevalenza maggiore nelle donne ed è stato riconosciuto come una delle principali cause di consultazione medica. L’Organizzazione Mondiale della Sanità lo ha identificato come uno dei maggiori problemi di salute pubblica a livello mondiale.

Oggi il Legge n. 38/2010 consente ai cittadini di ricevere cure adeguate per il dolore cronico attraverso il Servizio Sanitario Nazionale.

I nostri ambulatori per la cura del dolore

  • CERIGNOLA: c/o Ospedale “Tatarella” via Trinitapoli
  • MANFREDONIA: c/o Ospedale “San Camillo De Lellis” via Isonzo, 1
  • SAN SEVERO: c/o Poliambulatorio Distrettuale via Teresa Masselli Mascia
  • LTROIA: c/o Clinica Distrettuale via San Biagio, 1

Cosa sono le cure palliative

Le cure palliative sono una serie di interventi terapeutici volti a migliorare la salute “qualità della vita dei pazienti e dei loro familiari che si trovano ad affrontare i problemi legati a malattie incurabili, attraverso la prevenzione e il sollievo della sofferenza attraverso l’identificazione precoce e il trattamento ottimale del dolore e degli altri problemi fisici, psicosociali e spirituali”.

Nell’Azienda USL di Foggia le cure palliative hanno un’organizzazione mista pubblico/privato. I servizi di assistenza hospice sono erogati dalle strutture aziendali nei Centri di Assistenza Territoriale di Monte Sant’Angelo, Torremaggiore e San Marco in Lamis e a domicilio attraverso il servizio ADI distribuito sul territorio aziendale e il Centro Operativo Territoriale (COT).

I nostri Hospice

  • SAN MARCO IN LAMIS: c/o Nucleo Assistenza Territoriale, via XXIV Maggio, tel. 0882-815647
  • TORREMAGGIORE: c/o Nucleo Assistenza Territoriale, via S. Ciaccia, tel. 0882-380325
  • MONTE SANT’ANGELO: c/o Presidio Assistenza Territoriale, via Santa Croce, tel. 0884-565935

…E per proteggere le persone fragili

  • SPORTELLO INFORMAZIONE E ORIENTAMENTO SUI DIRITTI DEL PAZIENTE ONCOLOGICO E DEI CAREGIVER: Il servizio è attivo presso il Centro di Orientamento Oncologico (C.O.) dell’Azienda Ospedaliera “Teresa Masselli Mascia” di San Severo.

Lo sportello offre informazioni sulle forme di tutela esistenti e riconosciute per i malati di cancro e i loro familiari in ambito sociale, economico e lavorativo.

È un diritto fondamentale del malato di cancro conoscere il proprio stato di salute ricevendo adeguate informazioni mediche complete e comprensibili nonché informazioni sulla disponibilità di supporto psicologico e indicazioni per ottenere sostegno socio-assistenziale ed economico come ad esempio: Esenzione ticket ; accertamento dello stato di invalidità civile e di handicap (L.104/92); indennità di accompagnamento; prescrizione gratuita di protesi; assegno ordinario di invalidità; eccetera.

È possibile accedere al servizio su segnalazione del C.O.O. infermiere o medico oncologo; su prescrizione del medico di famiglia e/o del medico specialista ambulatoriale; su indicazione dello psicologo o previo appuntamento telefonando al numero dedicato del C.O. (338 9365907).

Seguici su Instagram – Clicca qui

Ricevi notizie gratuitamente sul tuo Facebook Messenger. Ecco come

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

PREV Il Museo dell’Ecologia presso l’azienda “Atlantide” / Cesena / Home – .
NEXT “Stai attento o finirai come noi” – .