“Il Verona vive di plusvalenze. Sogliano e Baroni restano? I contratti ci sono ma…” – .

“Il Verona vive di plusvalenze. Sogliano e Baroni restano? I contratti ci sono ma…” – .
“Il Verona vive di plusvalenze. Sogliano e Baroni restano? I contratti ci sono ma…” – .

Il presidente del Verona: “In futuro cercheremo di avere una salvezza più tranquilla”

Il presidente del Verona Maurizio Setti parla in conferenza stampa dopo l’aritmetica salvezza del Verona, rompendo così un silenzio durato molti mesi. Queste le parole del titolare gialloblù.

“L’intento futuro è quello di avere una salvezza sempre più tranquilla, da 13 anni cerco di avere due cose equilibrate, salvezza e conti logici. Gli errori si fanno, tutti li fanno, noi abbiamo sempre cercato di giocare a calcio quello che sappiamo fare, un calcio che normalmente porta alla salvezza, risultato che la società merita, ma allo stesso tempo c’è il rischio retrocessione, ogni anno è sempre più difficile, ci sono immobili esteri che arrivano con investimenti importanti. Poi ci sono proprietà che fanno investimenti importanti ma non hanno successo, penso al Sassuolo”.

Sogliano e Baroni resteranno al Verona? Nella mia esperienza ho capito che i contratti esistono ma hanno poco valore. Non ci siamo ancora parlati, vogliamo finire bene questo campionato, poi inizieremo a valutare cosa ci aspetta, insieme e con grande serenità.

Perché la rivoluzione di gennaio? Il Verona normalmente fa trasferimenti, ma nel mercato estivo non è successo perché le offerte sono arrivate troppo tardi. Il punto fondamentale è che la rivoluzione di gennaio è stata fatta con quattro titolari, quattro riserve e tanti che non avevano mai giocato ed erano fuori. rosa. Senza la rivoluzione non ci saremmo salvati, questo lo abbiamo deciso insieme all’allenatore e al direttore sportivo. Molti giocatori non volevano più restare qui, l’unico era Ngonge che però aveva una valutazione troppo alta per non cederlo, gli altri speravano in contratti migliori o situazioni diverse. Questo club vive di plusvalenze quindi non avendole fatte prima avrei dovuto farle dopo.

Verona è in vendita? Non c’è mai stato niente di concreto e vero, solo approcci, il club è aperto alle opportunità, se arriva il socio di capitale benvenuto, se arriva una persona facoltosa che può portare il club a risultati migliori, benvenuto, io non ho mandorla Occhi, non sono un fondo, non ho le possibilità finanziarie per competere nei primi sei campionati ma penso che negli ultimi anni ho dimostrato il calcio che posso permettermi al massimo. Quello che posso promettere ai nostri tifosi è che dobbiamo capire dove cade questa realtà. Io ho raggiunto il record di scudetti consecutivi in ​​Serie A, quindi se prima nessuno lo ha fatto bisogna porsi delle domande, poi se arriva qualcuno che può migliorare la situazione e portare la società a lottare per altri obiettivi, io’ Sono aperto a questo.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

PREV “Cosa sono giuridicamente le Fondazioni Guido d’Arezzo e InTour?” – .
NEXT AMP-Borsa oggi in diretta | Il Ftse Mib chiude in parità. Sul podio Pirelli, Leonardo e Recordati. Vendite su Tim – .