Milano, Zirkzee prima scelta. Ma i contatti restano vivi anche per Dovbyk – .

Milano, Zirkzee prima scelta. Ma i contatti restano vivi anche per Dovbyk – .
Milano, Zirkzee prima scelta. Ma i contatti restano vivi anche per Dovbyk – .

© foto di UEFA/Image Sport

Prosegue la caccia all’attaccante per il Milan, pronto a ingaggiare l’erede di Olivier Giroud, approdato in MLS, in vista della prossima stagione. Come vi raccontiamo ormai da tempo, l’obiettivo numero uno è Joshua Zirkzee, che ha nel contratto con il Bologna una clausola da 40 milioni di euro, alla quale però dovranno essere aggiunte anche quelle richieste dagli agenti per le provvigioni. aggiunto, un vero e proprio ostacolo che per il momento impedisce di giungere alla fumata bianca.

Ottimismo crescente.
Nelle ultime ore, però, in casa rossonera cresce l’ottimismo, con la dirigenza che presto incontrerà l’entourage dell’olandese per provare a colmare il divario, vista la richiesta iniziale di 15 milioni di euro e la voglia del Milan di arrivare al massimo a 10. , per chiudere l’operazione e impedire l’ingresso di altri club.

C’è l’alternativa.
Oltre a ciò, secondo quanto raccolto dalla redazione di TMWResta in piedi anche l’opzione Artem Dovbyk del Girone, autore di una splendida stagione nell’ultima Liga. L’ucraino non è la prima scelta, che resta sempre Zirkzee, ma i contatti restano vivi anche per il centravanti classe 1997. Se l’operazione Zirkzee non andasse in porto, in prima fila salirebbe il nome di Dovbyk.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

PREV “Per la trombosi venosa in Lombardia la rete dei centri di competenza è capillare” – .
NEXT era cognato di un collaboratore di giustizia – .