La malattia di Mattia Giani ed Evan Ndicka nell’anniversario della morte di Morosini Il Tirreno – .

La malattia di Mattia Giani ed Evan Ndicka nell’anniversario della morte di Morosini Il Tirreno – .
La malattia di Mattia Giani ed Evan Ndicka nell’anniversario della morte di Morosini Il Tirreno – .

CAMPI DEL BISENZIO. Per un incredibile scherzo del destino, la storia del malore in campo del calciatore di Castelfiorentino Mattia Giani – 26 anni, ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale Careggi di Firenze è intrecciato con un’altra storia. Era sempre il 14 aprile, ma nel 2012, quando sul campo del Pescara, dove il Livorno giocava contro i padroni di casa, si sentì male.

Maledetto il 14 aprile

Piermario Morosini caduto a terra durante il gioco, in un paio di occasioni ho teso ad alzarmi per riprendere la mia posizione. Dal campo i giocatori percepirono subito la gravità di quanto stava accadendo: nessuno ha dimenticato l’immagine delle lacrime di Schiattarella o le mani tra i capelli, disperato, di Verratti, che allora giocava nel Pescara. In campo non è stato utilizzato il defibrillatore, l’ambulanza è entrata in campo in ritardo per la presenza di un’auto della polizia municipale che ostruiva il passaggio. Se fosse stato utilizzato nei primi tre minuti del malore, come è stato chiarito anche nelle aule dei tribunali, il giocatore avrebbe avuto “tra il 60 e il 70%” di possibilità di riprendere il ritmo cardiaco. Quel pomeriggio grigio, il cuore di Morosini si fermò per sempre, lasciando tutti disperati, sotto shock i compagni e gli avversari. Il campionato viene sospeso e il Livorno si avvia verso il più triste dei rientri. Sono rientrati in tarda notte a Tirrenia, quartier generale della squadra toscana per le sfide interne. Ad attenderla, in un silenzio surreale, capace di squarciare la notte, c’erano più o meno cinquanta fan. Hanno formato un cordone attorno a giocatori e allenatori per “scortarli” fino all’ingresso dell’impianto, con un gesto simbolico capace di trasmettere la loro vicinanza in un momento di tanto dolore. All’ingresso è stato appeso anche uno striscione con la scritta “Ciao Moro, 25”.

La malattia di Ndicka

E ancora oggi un altro calciatore – questa volta della Serie A – è crollato in campo per un dolore al petto. Questo è il difensore della Roma, Evan Ndicka impegnato con la sua squadra nella partita contro l’Udinese al Bluenergy Stadium. Il giocatore ha avvertito un malore al 72′ ed è stato portato in ospedale per accertamenti. Le sue condizioni non erano gravi. La partita è stata sospesa.

Tags: malattia Mattia Giani Evan Ndicka anniversario Morosinis morte Tirreno

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

PREV Jannik Sinner, “lei vino e lui niente”. Con chi l’hanno beccato alla vigilia del Roland Garros – .
NEXT Scott rinato, «l’avvocato Stilo si fingeva poliziotto per fare pressione su un testimone di giustizia» – .