All’Oro torna domenica il Concerto di Alba di Lauria – .

LAURIA (PZ) – Ritorna anche quest’anno l’evento più suggestivo dell’intera area meridionale lucana: il Concerto all’alba di Lauria. L’appuntamento è per domenica 16 giugno 2024, alle ore 5.00.

Un evento imperdibile, un momento in cui la potenza del paesaggio si fonde con l’energia della luce e la forza evocativa della musica.
L’evento si svolgerà, come sempre, nella suggestiva location del Santuario della Madonna Assunta, situato sulle alture di un belvedere che domina le due contrade della città di Lauria, da cui si gode un incredibile panorama, che nella sua verde intenso abbraccia le comunità della valle, in uno sguardo che dalla costa sale fino alle vette del massiccio del Sirino. In questo luogo magico, l’alba è complice di un gioco di luci, sfumature violacee che accarezzano i profili delle montagne, e un attimo prima che sorga il sole diventa cornice di sperimentazioni musicali e artistiche, un modo per valorizzare un territorio che è una cornice unica di un’occasione poetica.

Questa volta è la volta di “All’Oro”: questo il nome dello spettacolo a cui partecipa l’ensemble Idra dedicherà a Lauria, risvegliandosi insieme alla città nel cui nome riecheggia lo splendore dell’oro e nel cui simbolo si schiude una pianta di alloro, con un set elettronico composto quasi interamente da apparecchiature analogiche, senza l’ausilio di preregistrate, in un perpetuo e flusso creativo imprevedibile.

Idra è il progetto musicale ideato da Carmine Iuvone e Federico Leo, due artisti da sempre (iper)attivi nel panorama musicale romano, che hanno fatto della versatilità la loro particolarità.
Carmine Iuvone è un polistrumentista che ha composto, arrangiato o suonato per Salmo, Motta, Coez, Nicola Piovani e molti altri, esplorando ogni volta i limiti creativi dello strumento musicale.
Federico Leone (Nodramacchina) è un batterista, produttore musicale e grafico, già in importanti progetti conosciuti nell’underground come Nidi d’Arac, LUZ, Gronge, Operaja Criminale.
Impossibile elencare i generi e le collaborazioni più disparate tra questi due musicisti che condividono da sempre un percorso artistico comune, e con Hydra tutto questo diventa un laboratorio creativo di reciproca e continua esplorazione.

Quest’anno in collaborazione con Slow Food Basilicata – Area Sud Condotta: La colazione post concerto sarà preparata (panino con frittata, peperone crusco e caciocavallo podolico) dallo chef dell’Alleanza Slow Food Salvatore Ruggiero, del ristorante “Lanterna Verde” di Trecchina.

4e28b0d937.jpg
 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

PREV “È finita l’era di Milinkovic, Alberto e Anderson, è la stagione peggiore per dare giudizi” – .
NEXT Forestali in azione tutti i giorni fino alle 22 per monitorare i Paesi più a rischio