Pallavolo San Giorgio in trasferta a Riccione alla ricerca della promozione in B1 – .

Pallavolo San Giorgio in trasferta a Riccione alla ricerca della promozione in B1 – .
Pallavolo San Giorgio in trasferta a Riccione alla ricerca della promozione in B1 – .

Ci vorrà un’impresa. Vincendo dove nessuno ha vinto in questa stagione per raggiungere la promozione in B1, domani, sabato 25 maggio, la Pallavolo San Giorgio Piacentino affronterà la Lasersoft Riccione nella gara di ritorno dei play off.

Per accedere alla categoria i giallobiancoblù dovranno vincere 3-0 o 3-1, in caso di successo per 3-2 si passerà al golden set. Ovviamente se il Riccione dovesse vincere sarebbe promosso e manderebbe Tonini e compagne al secondo turno di play-off dove affronterebbero la vincente dello spareggio tra San Damaso e Battistelli Pesaro.

“È ovviamente una finale e dovrà essere affrontata come tale. Hanno dimostrato di essere solidi e penso che abbiano meritato la vittoria dell’andata ma penso che i giochi non siano ancora finiti” commenta il tecnico Matteo Capra.

Dirigeranno Giulia Gentile e Denis Faucer della Fipav sezione di Trieste. Calcio d’inizio alle ore 19, presso il complesso scolastico Le Fontanella di Riccione in via Carpi, 8. La partita sarà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook del Riccione Volley.

Lasersoft Riccione-Pallavolo San Giorgio
Palla. San Giorgio: Amadei (L), Erba, Polletta, Sangiorgi, Marinucci, Gilioli, Camurri, Galelli (L), Lunardini, Tonini, Arfini, Cossali, Zoppi. Tutto. Capra.

Lasersoft Riccione: Calzolari (L1), Tallevi Diotallevi, Mercolini, Spinaci, Jelenkovich (L), Bologna, Spadoni, Gabellini, Montesi, Godenzoni, Ricci, Mancino, Tobia. Tutto. Piraccini.

Arbitri: Giulia Gentile e Denis Faucer di Trieste

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

PREV “Peccatore alle Olimpiadi? Ecco perché non andrà. Zazzaroni su Alcaraz meglio di Jannik? Ma chi è? E di Berrettini a Stoccarda, Musetti e il tennis a Parigi e l’Italia di Spalletti agli Europei… – MOW – .
NEXT Il Frosinone punta ad avvicinarsi a Vivarini. Coinvolti nell’operazione anche Antonini e Vandeputte – .