Yamal umilia Gvardiol e sfida l’Italia – .

Yamal umilia Gvardiol e sfida l’Italia – .
Yamal umilia Gvardiol e sfida l’Italia – .

Il mondo del calcio si inginocchia davanti . A soli 16 anni, il talentuoso attaccante del Barcellona è diventato il più giovane a giocare una partita del Campionato Europeo contro la Croazia. Per il classe 2007 è arrivato anche un assist, quello del terzo gol segnato da Dani , a dimostrazione della sua immediata capacità di incidere nel calcio dei grandi. Come scrivono in Spagna, sull’ala destra del Rossa Yamal ha offerto un vero e proprio “recital” (uno spettacolo), rivelandosi una costante spina nel fianco della retroguardia avversaria e soprattutto per un certo Gvardiol, il difensore più pagato di sempre.

L’incoronazione di Carvajal e De la Fuente
Ormai pronto per affrontare l’Italia, il nuovo piccolo fenomeno prodotto da Masia gode intanto dei complimenti dei compagni più esperti: “Lamine è stato bravissimo e ha superato in più occasioni Gvardiol. Siamo molto contenti perché abbiamo giocato un’ottima partita” ha detto ad esempio Dani Carvajal. “Lamine continua a battere record e a maturare ogni giorno sempre di più, in modo sempre più positivo. Col tempo diventerà un grande giocatore. Ma gli chiedo la stessa calma che ha avuto fino ad ora”, gli ha ricordato l’allenatore Luis de la Fonte.

“È solo mancino”
Non fa male se, come a volte gli viene rimproverato, Yamal gioca solo con il piede sinistro. Gli anni di esperienza sono ancora molti meno di quelli che può aggiungere alla sua brillante carriera. Il futuro è tutto dalla sua parte, il presente – quello immediato – è il big match di giovedì contro la Nazionale italiana. Nella speranza che anche nel nostro Paese, prima o poi, non sembri un’utopia mettere in campo un 16enne che vale tra gli dei del calcio.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

PREV ha svelato il suo casco speciale per Silverstone – .
NEXT Hurkacz si ritira per infortunio, aprendo la strada a Nole – .