Se solo la F1 potesse diventare come IndyCar! Negli USA c’è un fantastico campionato 2024, con tre mostri sacri in lotta per il titolo – .

Se solo la F1 potesse diventare come IndyCar! Negli USA c’è un fantastico campionato 2024, con tre mostri sacri in lotta per il titolo – .
Se solo la F1 potesse diventare come IndyCar! Negli USA c’è un fantastico campionato 2024, con tre mostri sacri in lotta per il titolo – .

Alla luce delle concomitanze di calendario automobilistico e di circostanze attualivale la pena costruire a ponte ideale Fra Formula 1 E Indycar. Domenica 23 giugno h Montmelo si svolgerà il Gran Premio di Spagna, mentre a Laguna Seca andrà in scena il cosiddetto Gran Premio di Monterey. Sarà il giro di boa della stagione della massima categoria americana delle ruote scoperte.

Perché il tema èattualità? Perché negli USA uno dei personaggi del momento lo è spagnolo. Chiunque segua il mondo dei motori e riesca a uscire dalla bolla Ferrari sa bene chi è Alex Palù e cosa rappresenta all’interno di IndyCar. Ha vinto il ventisettenne iberico due titoli (2021, 2023) e, soprattutto, l’anno scorso è riuscito a vincere il campionato con una gara anticipata.

Questo è qualcosa Impressionante in una categoria in cui tutti corrono con esso stesso telaio (cambia solo il motore, ma la scelta è tra Honda e Chevrolet) e il cui sistema di punteggio è studiato per mantenere vivo il campionato il più a lungo possibile. Ebbene, in questo 2024 che in America è appena giunto al giro di boa, stiamo vivendo una situazione entusiasmante.

Quando sarà la prossima gara di F1? GP Spagna 2024: programma, orari, tv, streaming

Vedi altro

Il già menzionato PalùVolere Energia e Scott Dixon sono contenuti in una manciata di punti. Fondamentalmente sono uguali. Anche qui chi segue IndyCar sa di chi stiamo parlando, mentre – a beneficio del lettore occasionale – è necessario spiegare che Power e Dixon sono due autentici mostri sacri della categoria.

Ha vinto anche il primo, un australiano di 43 anni due titoli. Il secondo, un neozelandese ormai prossimo alle 44 primavere, di campionati li ha conquistati sei. Inoltre, entrambi hanno vantato il successo nel 500 Miglia di Indianapolische vale quanto (se non di più) un titolo.

Per capire cosa sta succedendo in IndyCar, è come se dentro Formula Uno a cui siamo arrivati pausa estiva con massimo VerstappenFernando Alonso e Lewis Hamilton tutti molto vicino nella classifica generale. È chiara la portata di ciò che sta accadendo all’estero?

Sarebbe questo F1 desiderato da Libertà Media. Quella da cui puoi essere competitivo da”Da -25” a “+40” anni; quello governato daincertezza; quella in cui l’egemonia di una stagione non continua in quelle successive e in cui non è necessario riscrivere periodicamente le regole nel tentativo di avere equilibrio.

Vedremo cosa succederà domenica Montmelo è a Laguna Secanella consapevolezza che chi gestisce l’attuale Circus – in fondo – vorrebbe avere una massima categoria automobilistica molto più simile a quella che, negli Stati Uniti, riesce a garantire divertimento ed emozioni con fatti. Non solo parole E intenzioni.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

PREV problemi risolti, arriva la sera – .
NEXT “Il VAR sta uccidendo il calcio” – .