dovrà cancellare 20 anni di contenuti a tema – .

dovrà cancellare 20 anni di contenuti a tema – .
dovrà cancellare 20 anni di contenuti a tema – .

I famigerati avvocati di Nintendo ora hanno spostato il loro obiettivo verso l’alto Il mod di Garryin modo piuttosto sorprendente, colpendo gli autori di Facepunch Studios con l’accusa di violazione del diritto d’autore e richiedendo, in pratica, la rimozione di contenuti a tema rilasciato in 20 anni di storia dei giochi.

Per chi non lo sapesse, Garry’s Mod è un gioco sabbiera nato come mod di Half-Life per poi diventare un titolo praticamente indipendente, con vita propria e con un supporto impressionante da parte della community, che negli anni lo ha fatto diventare un gigantesco sandbox.

Tra i tanti contenuti e le varie personalizzazioni, ce ne sono anche tante a tema Nintendo, ed è ovviamente su queste che si sono concentrati gli avvocati ninja, richiedendone l’immediata rimozione e provocando non pochi grattacapi visto che contenuti legati ai titoli della casa di Kyoto molti sono usciti nel corso di quasi 20 anni della storia del gioco.

È semplicemente strano che ci sia voluto così tanto tempo

C’erano moltissimi contenuti di Mario nel Mod di Garry

“Alcuni di voi potrebbero aver notato che alcuni particolari elementi relativi a Nintendo nel Workshop sono stati recentemente rimossi”, ha scritto il team di Facepunch, “Questo non è un errore, il richieste di rimozione provenivano da Nintendo.”

“Onestamente lo è Giusto Come questo. Questi sono contenuti che appartengono a loro e ciò che si può o non si può fare con essi dipende da loro. Non vogliono che tu giochi con queste cose in Garry’s Mod, è una loro decisione e dobbiamo rispettarla, rimuovendo tutto ciò che possiamo rimuovere.”

In effetti, non c’è nulla di irregolare nella richiesta di Nintendo, la cui attenzione in questo ambito è leggendaria. Sappiamo bene quanto l’azienda sia attenta a tutelare con ogni mezzo l’integrità delle proprietà intellettuali del proprio catalogo, quindi l’attacco a Garrys’ Mod non deve sorprendere.

Eppure, il fatto che questi contenuti siano rimasti praticamente indenni dal 2006 ad oggi rende piuttosto sorprendente l’azione di Nintendo, che evidentemente solo ora è venuta a conoscenza dell’esistenza di questi elementi in Garry’s Mod.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

NEXT l’azienda avverte, è una truffa – .