«Siamo in contatto con il Ministero per trovare una soluzione» – .

«Siamo in contatto con il Ministero per trovare una soluzione» – .
«Siamo in contatto con il Ministero per trovare una soluzione» – .

La risposta arriva dal Comune sul tema dei finanziamenti azzardati per la realizzazione di un canile ad Andria (qui l’articolo):

“Sulla questione canili il Comune di Andria ha presentato domanda per il 2021 per un bando per la realizzazione di un canile sanitario e di un canile ricovero. Successivamente, con Decreto del Ministero dell’Interno del 16.11.2021, l’ente ha ricevuto un finanziamento per un importo pari a € 1.158.000,00 (contributo assegnato) e € 2.000,00 di cofinanziamento), come da Progetto di Fattibilità Tecnica e Tecnica. Candidato economico, per un importo complessivo di € 1.160.000,00. Gli uffici si sono attivati ​​subito dopo con la manifestazione di interesse all’affidamento degli incarichi di progettazione, coordinamento della sicurezza e direzione lavori.

«Mentre lavoravamo alla stesura del progetto – spiega l’Asst. Loconte – È arrivata una nota dello stesso Ministero che ha rimodulato i fondi stanziati, rifinanziando i lavori considerando l’importo delle risorse assegnate in via definitiva in 858.124,36 euro, provocando così lo stop dei lavori in corso. Contestualmente sono stati aggiornati i listini regionali con gli aumenti dei costi dei materiali da costruzione e l’entrata in vigore della nuova Legge Regionale che ha approvato in via definitiva il nuovo regolamento attuativo che contiene le nuove norme sul controllo degli animali randagi, canini anagrafe e protezione degli animali. Norme che hanno stabilito requisiti e parametri aggiuntivi e maggiorati rispetto alla precedente normativa Regionale che hanno “imposto” un aumento della superficie utile necessaria per consentire lo svolgimento delle funzioni ed il corretto posizionamento delle strutture relative al canile sanitario e il canile rifugio, incremento che si è riverberato sui costi di realizzazione e gestione di tali strutture. Con questo Regolamento, quindi, si prevede un maggiore impegno di spesa e di risorse per garantire il rispetto dei requisiti e dei parametri imposti. Siamo in contatto con il Ministero per trovare una soluzione”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

NEXT Team Altamura, a Moussa Manè del Bari piace la corsia destra: la situazione – .