“Non è sicuro, così come è possibile che ci siano due attaccanti” – .

“Non è sicuro, così come è possibile che ci siano due attaccanti” – .
“Non è sicuro, così come è possibile che ci siano due attaccanti” – .

LECCE – Con l’assenza di Ramadani che non si è ripreso dallo stato febbrile, mister Gotti potrebbe tornare ad una struttura già familiare al Lecce come quella del centrocampo a tre in cui Blin agirà da centrocampista.

“Abbiamo a disposizione diverse soluzioni – dice il signorecome quello di un centrocampo a tre, cosa che può succedere anche durante la partita”.

Questa possibile scelta porterà il Lecce ad avere due ala sulle fasce e una punta centrale (torna Krstovic). Gotti lo fa sapere, visto che è così Assenti anche Almqvist (squalificato) e l’infortunato Bandala soluzione potrebbe essere quella di utilizzare Oudin “Ha già giocato in questo ruolodice il signoreÈ una possibilità.”
Se però l’allenatore decidesse di rimescolare le carte, come ha dimostrato più volte da quando è sulla panchina del Lecce, una possibile valutazione sarebbe quella di posizionare il giovane Gonzalez al fianco di Blin lungo la linea mediana.
Tutto è da considerare, compresa la possibilità di schierare i due attaccanti. Piccole ali alte d’attacco e Krstovic centrale.
“Anche qui vale quello che ho detto prima riguardo al centrocampo a tresottolinea il tecnicoperché potrei sostenere un argomento diverso a favore dell’attacco. Cercherò di scegliere il meglio. Sappiamo che c’è una partita che sta iniziando e una che è in divenire, io tengo la mente aperta sulla valutazione in corso”.

In trasferta a Reggio Emilia, al Mapei Stadium dove gioca il Sassuolo, Il Lecce avrà 4000 tifosi al seguito, quasi ad annullare il fattore campo degli emiliani (hanno circa 6mila abbonati). Gotti racconta un aneddoto:

“Ho conosciuto persone che mi dicevano ci vediamo a Reggio Emilia, ne ho incontrate tante. Da un lato questa cosa è bella. D’altro canto ti dà molte responsabilità

La partita con il Sassuolo:

“Non è molto diverso da quello contro l’Empoli. Hanno abilità nel dribbling e ottimi giocatori individualmente nell’uno contro uno. Sono concentrato sulla mia squadra e sulla nostra classifica”.

PROBABILE FORMAZIONE

Falco;

Gendray, Baschirotto, Pongracic, Gallo

Blin, Gonzales;

Sansone, Oudin, Dorgu

Krstovic

link sponsorizzato

Tag: Gotti Ramadani pensa tre centrocampo attaccanti

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

PREV La CIA Puglia incontra i candidati al Parlamento Europeo – Oltre Free Press – .
NEXT Jane Goodall festeggia i suoi 90 anni on the road, sarà a Roma per il concerto del Primo Maggio – .