L’Università di Camerino prepara gli studenti marchigiani e sammarinesi per le finali nazionali del “Campionato di Scienze Naturali” – .

L’Università di Camerino prepara gli studenti marchigiani e sammarinesi per le finali nazionali del “Campionato di Scienze Naturali” – .
L’Università di Camerino prepara gli studenti marchigiani e sammarinesi per le finali nazionali del “Campionato di Scienze Naturali” – .

spogliatoio – Nell’ambito delle iniziative del PLS Biologia e Biotecnologie e PLS Geologia, in stretta collaborazione con l’ANISN-Associazione Nazionale Docenti Scienze Naturali e sotto la guida esperta della Prof.ssa Milena Penna, nei giorni scorsi sono stati ospiti dell’Ateneo di Camerino gli studenti marchigiani e della Repubblica di San Marino, primi nella fase regionale del Campionato di Scienze Naturali, svoltasi il 26 marzo a Senigallia. I giovani talenti sono stati accolti dall’Università di Camerino per l’iniziativa “Giornata dell’Università”. Francesco Michieletto (San Benedetto del Tronto), Alessia Pallotta (San Benedetto del Tronto), Tommaso Chiaramoni (Macerata), Chiara Cartolari (Pesaro), Filippo Gasperoni (San Marino), Elena Ludovica Zonzini (San Marino), Samuele Coltrinari (Recanati) , Lorenzo Vannucci (San Marino), Arianna Gatti (San Marino), Nicolò Luzi (Ancona), Lucio Rossi (Ancona), Marco Spinaci (Macerata), Francesco Ferro (Jesi), Enrica Guiducci (Pesaro), sono stati ospitati presso la Scuola di Bioscienze e Medicina Veterinaria e presso la Scuola di Scienze e Tecnologie.
Hanno quindi avuto l’opportunità di immergersi nel mondo della Biologia e della Geologia, preparandosi con entusiasmo e determinazione alla finale nazionale che si terrà ad Assisi l’11 maggio. Sotto la guida dei docenti Unicam Daniele Tomassoni e Giandiego Campetella, coadiuvati da Cristina Olivieri, gli studenti hanno approfondito le attività teorico-pratiche, concentrando le proprie energie sull’allestimento di preparati istologici, sulle analisi microscopiche e sulle tecniche molecolari fondamentali per le scienze forensi. Contemporaneamente, sotto la guida di esperti quali Francesca Dezi, Gabriele Giuli, Marco P. Ferretti, Piero Farabollini, Claudio Di Celma e Tiziano Volatili, hanno approfondito la loro formazione riguardante il riconoscimento di minerali, rocce, fossili nonché la interpretazione della cartografia, contribuendo così a gettare solide basi per il loro futuro nella stimolante e attualissima disciplina delle Scienze della Terra. L’Università degli Studi di Camerino esprime sinceri auguri di successo, con l’auspicio di vederli trionfare sul podio nazionale e rappresentare l’eccellenza che li porterà alle prestigiose competizioni internazionali del luglio 2024.

c.s

Tag: Camerino Università prepara gli studenti Marche San Marino nazionale finali Naturali Scienze Campionato

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

PREV sindaci e Regione salvano la stagione balneare 2024 – Pescara – .
NEXT Jane Goodall festeggia i suoi 90 anni on the road, sarà a Roma per il concerto del Primo Maggio – .