Liberaformazione Trame 13, il Festival dei libri sulle mafie a Lamezia Terme dal 18 al 23 giugno 2024 – .

Delitti, amministrazione della giustizia e criminalità organizzata: questi e tanti altri temi saranno affrontati nel corso della sei giorni da scrittori, giornalisti, magistrati, politici, studiosi ed esponenti della comunità civile.

Migliaia di persone partecipano all’evento, promosso e fortemente sostenuto dalla Fondazione Trame e dall’Associazione Antiracket Lamezia Onlus.

Mantenere alta l’attenzione su connivenze, infiltrazioni e silenzi che consentono alle mafie di persistere nel controllo di spazi, consenso e potere.

Sarà questo l’obiettivo di “A futuro memoria”, la tredicesima edizione di Trame. Festival dei libri sulle mafie in programma a Lamezia Terme dal 18 al 23 giugno 2024.

“Su certi delitti, su certa amministrazione della giustizia e sulla mafia”: ne ha scritto Leonardo Sciascia in “A futuro memoria (se la memoria ha futuro)”, libro pubblicato da Bompiani nel 1989. È in questa scia la nuova edizione del festival, che si propone di affrontare temi legati alla criminalità, all’amministrazione della giustizia e alla criminalità organizzata, portando avanti il ​​dibattito antimafia e i suoi valori. Durante i sei giorni della manifestazione, a Lamezia, scrittori, giornalisti, magistrati, politici, studiosi ed esponenti della comunità civile avranno modo di esprimersi e denunciare questi fenomeni.

“Quest’anno Trame torna su uno dei suoi temi fortemente identitari: la memoria, il ricordo, le battaglie per la libertà, la resistenza alle mafie nei territori, le storie delle vittime e di chi è stato dimenticato. Ma sarà anche un momento per riflettere sul presente, sullo stato della lotta alle mafie e sulle guerre che stanno sconvolgendo il mondo. Come ogni anno, Trame vuole essere uno spazio aperto al dialogo, al confronto e al confronto. Per orientarci nel futuro, con gli strumenti di conoscenza della storia che ci ha preceduto” ha dichiarato il direttore artistico di Trame.FestivalGiovanni Tiziano.

“Anche quest’anno il festival avrà tante novità e nuovi compagni di viaggio – ha aggiunto il Presidente della Fondazione Trame Nuccio Iovene – che si aggiungeranno a coloro che hanno lavorato con noi in questi tredici anni. Saranno presenti le associazioni impegnate nella lotta alle mafie in tutta Italia, rappresentanti istituzionali e tanti partner che hanno scelto di sostenere il nostro lavoro. Un festival ricco di sorprese: vi aspettiamo a Lamezia”.

Per il secondo anno consecutivo Trame. Festival è stato selezionato dal Salone del Libro di Torino nell’ambito del progetto “Luci sui festival”, l’iniziativa che promuove i principali eventi letterari del nostro Paese.


Il programma delle Trame 13 giorni


A Trame 13 “Visioni civiche. L’arte restituita”

Presenti Fondazione Trame ETS e Associazione MetaMorfosi, con il sostegno della Fondazione CDP “Visioni Civiche – L’Arte ritornata. Dalle opere confiscate alle mafie al bene comune”un inedito progetto espositivo curato dal professor Lorenzo Canova che, dal 18 giugno al 28 luglio, esporrà una selezione di opere d’arte sequestrate alla criminalità organizzata nel Complesso Monumentale di San Domenico a Lamezia Terme, sede del Museo Archeologico di Lamezia.

La mostra sarà inaugurata in concomitanza con la tredicesima edizione della manifestazione, il 18 giugno alle ore 18:00.

Per saperne di più


Trame 13. La mostra fotografica Il caso “Africo”.

La mostra fotografica Il caso “Africo” è ideata e prodotta da Cortona On The Move in collaborazione con Intesa Sanpaolo e Gallerie d’Italia. A cura di Paolo Boschi Supervisione scientifica di Barbara Costa Ricerca iconografica di Serena Berno e Silvia Cerri.

Nel 1948 il settimanale “L’Europeo” di Arrigo Benedetti ha pubblicato un servizio su Africo, paese dell’Aspromonte calabrese che più di ogni altro ha rappresentato l’emblema della “questione meridionale” e il simbolo dell’abbandono da parte dello Stato di una porzione del suo territorio. Dopo 75 anni quel reportage viene offerto al pubblico nella sua interezza, mostrando a tutti quella forza narrativa che lo collocherà a pieno titolo nella storia del fotogiornalismo.

Per saperne di più


Dona il tuo 5×1000 alla Cultura contro le mafie

Sostieni i progetti della Fondazione Trame ETS e del festival del libro sulle mafie

Inserisci il codice fiscale 92027960795 e il tuo 5×1000 sarà interamente utilizzato nel progetto Trame, che non è solo un festival di libri sulle mafie, ma un percorso di riscatto e innovazione sociale che dura un anno intero e di anno in anno: una rivoluzione culturale che coinvolge centinaia di giovani.

Supportaci


Il Festival

Festival delle Trame è il primo evento culturale dedicato ai libri sulla mafia. Si afferma a livello nazionale e internazionale come un importante evento di discussione, approfondimento e confronto sui temi della legalità e del diritto, in una terra complessa come la Calabria. Nato nel 2011, si svolge ogni anno nel mese di giugno nella città di Lamezia Terme. Qui scrittori, giornalisti, magistrati e studiosi si incontrano nelle piazze cittadine per discutere e presentare libri dedicati al fenomeno mafioso.

Non solo un festival, Trame è una testimonianza etica di impegno, dove i racconti dei protagonisti, gli approcci storico-scientifici al fenomeno, le contaminazioni di generi e linguaggi danno vita ad un evento dal forte valore culturale per la lotta contro le mafie.

Gli incontri nelle piazze sono il fulcro di Trame.

Nei cinque giorni del festival il programma prevede una cinquantina di eventi, che si svolgono tutti i giorni dalle 17 a mezzanotte nelle piazze e nei palazzi storici della città. Gli appuntamenti sono tutti gratuiti.

Oltre a numerose presentazioni di libri, il festival ospita eventi speciali con personalità di spicco, come rappresentanti dello Stato, esponenti del mondo della cultura e della società civile. Gli incontri, aperti al confronto con il pubblico, si svolgono a più voci o nella forma di un’intervista dialogica, e diventano occasione per approfondire argomenti e raccontare testimonianze.

Significativi i contributi di tanti artisti, grazie ai quali Trame si arricchisce di spettacoli teatrali, concerti, proiezioni di film e mostre fotografiche.

Nella fascia oraria dalle 10:00 alle 17:00 Trame propone anche laboratori gratuiti dedicati ai giovani e ai professionisti del settore. Gli eventi, sotto forma di seminari, approfondiscono il giornalismo d’inchiesta, i linguaggi della comunicazione e i linguaggi artistici.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

PREV “Le correnti non bastano più” – .
NEXT il parco divertimenti estivo da non perdere a Limone Piemonte – Targatocn.it – .