fare il bagno nel lago proprio sotto il cartello di divieto – .

fare il bagno nel lago proprio sotto il cartello di divieto – .
fare il bagno nel lago proprio sotto il cartello di divieto – .

Come ogni estate sul Lago di Como si ripropone il problema della balneazione e dei tuffi nelle zone espressamente vietate. Una triste consuetudine, che negli anni ha purtroppo registrato non solo violazioni e multe, ma anche diversi morti. Ebbene, oggi 17 giugno, la prima giornata veramente calda di questa stagione, subito c’è chi non rispetta le regole. Infatti, coloro che quasi letteralmente si fanno beffe dei divieti e dei pericoli, come dimostra la foto che pubblichiamo, ricevuta da un lettore (per lettere, segnalazioni, foto e video scrivere a [email protected] oppure whatsapp 335.8366795 o la pagina Facebook).

Come potete vedere chiaramente, siamo in Viale Geno a Como, per la precisione lungo i giardini intitolati a Sergio Ramelli. Ed ecco, esattamente sotto il cartello di divieto di balneazione, ecco due persone nel lago: una completamente immersa, l’altra forse sul punto di tuffarsi. Il tutto sotto gli occhi di un terzo ragazzo, seduto praticamente davanti al cartello di divieto.

“Oggi 17 giugno due persone stavano tranquillamente facendo il bagno, proprio sotto il cartello di divieto di balneazione, in via Villa Geno. A dispetto del segnale. Per quanto ben fatto, ci vuole molto coraggio…”, commenta il lettore con amara ironia. Nel frattempo, però, con la stagione estiva appena iniziata, si ripropone in maniera drammatica la questione della reale efficacia dei divieti in vigore, al netto della responsabilità personale di chi non li rispetta.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

PREV Misitano & Stracuzzi avvia il processo di quotazione su Euronext Growth Milano – .
NEXT In Sicilia la guesthouse Casa Lawa è l’essenza della vacanza contemporanea – .