La Juve attende la sfida tra Motta e Saputo. Intanto si pensa anche ai rinnovi – .

La Juve attende la sfida tra Motta e Saputo. Intanto si pensa anche ai rinnovi – .
La Juve attende la sfida tra Motta e Saputo. Intanto si pensa anche ai rinnovi – .

La Juventus si prepara a giocare l’ultima partita di campionato, sabato alle 18 all’Allianz Stadium, contro il Monza. Per la seconda volta Paolo Montero sarà in panchina, ma dopo la gara contro i Brianza saluterà la prima squadra per tornare ad allenare i ragazzi, come dichiarato dallo stesso allenatore al termine della gara contro il Bologna: “Montero torna a Vinovo per lavorare con i giovani, sono molto felice di tornare a Torino: soprattutto di lavorare per la Juventus”.

Oggi Thiago Motta incontrerà Saputo e la Juve lo aspetta.
Thiago Motta incontrerà oggi il presidente del Bologna Joey Saputo per sciogliere definitivamente ogni riserva sul suo futuro. La Juventus è spettatrice molto interessata di questo summit e ha presentato un’offerta all’ex allenatore dello Spezia per un contratto triennale a 5 milioni di euro a stagione. I bianconeri hanno salutato Massimiliano Allegri dopo 3 anni con la vittoria in Coppa Italia contro l’Atalanta e hanno sempre individuato in Thiago Motta l’obiettivo numero uno per ripartire con un progetto giovane e ambizioso. Nei giorni scorsi, inoltre, abbiamo provato anche a decifrare le parole dell’allenatore italo-brasiliano nella conferenza stampa alla vigilia di Bologna-Juventus: “C’è una sola persona indispensabile, il Presidente”. Un ulteriore indizio, inoltre, sembra essere arrivato dalle parole di Saelemaekers nel post match di lunedì: “Mister, grazie per tutto quello che hai fatto per noi, è stato davvero incredibile.” Adesso l’attesa sembra finita e si capirà davvero se Thiago Motta sarà il successore di Max Allegri sulla panchina della Vecchia Signora.

Rugani rinnova, Cambiaso quasi.
La Juventus, dopo aver vinto la Coppa Italia ed essere matematicamente arrivata in Champions League, può lavorare sulla programmazione della prossima stagione. La scelta del futuro allenatore sarà fondamentale dopo l’esonero di Allegri, ma nella rosa bianconera ci sono dei punti fermi da cui ripartire, a prescindere da chi ci sarà sulla panchina bianconera. Uno di questi è Daniele Rugani, che ha dimostrato ancora una volta di essere un giocatore molto affidabile, che ha trovato l’accordo per prolungare il suo contratto con la Vecchia Signora. Il numero 24 bianconero resterà legato alla Juve fino al 2026, con un’opzione a favore del club per prolungare ulteriormente il rapporto con il giocatore fino al 2027. Cristiano Giuntoli, invece, sta lavorando al rinnovo di un altro giocatore molto importante, Andrea Cambiaso. Il tecnico bianconero sta lavorando con l’agente del giocatore, Giovanni Bia, per garantire al giovane esterno un contratto fino al 2028, con un sostanziale aumento di stipendio. L’accordo definitivo tra le due parti non è stato ancora raggiunto, ma è chiara la volontà di tutto il mondo Juventus di chiudere questa operazione.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

PREV avviso pubblico per la nomina di un componente amministrativo di NED Reti distribuzione gas Srl – .
NEXT Ecco le Nazionali favorite alla vittoria. Italia tra le 5 squadre più giovani – .