Successo per gli “Awards of Football Stars 2024”, Pallone d’Oro Siciliano Cocimano – .

Successo per gli “Awards of Football Stars 2024”, Pallone d’Oro Siciliano Cocimano – .
Successo per gli “Awards of Football Stars 2024”, Pallone d’Oro Siciliano Cocimano – .

Successo per l’ottava edizione del “Premio delle stelle del calcio“, avvenuta venerdì 14 giugno nella location del “Piccolo teatro” in Via Monastero a Paternoe chi ha assegnato il pallone d’Oro del Calcio siciliano al giocatoreEnna Calcio, Salvo Cocimano.

È stata una serata indimenticabile per i tanti ospiti presenti all’evento, organizzato da patrono Carmelo Licciardello e il “premio di squadra”. Sul palco, durante l’evento presentato da giornalista Federica Zammataroci sono stati tanti manager, calciatori e atleti che hanno fatto grande il mondo Sicilia del calcio, entrambi a livello regionale Che un livello nazionale.

L’evento, giunto all’ottava edizione, è stato patrocinato daAssemblea Regionale Siciliana con il Presidente On. Gaetano Galvagno, dell’Assessorato al Turismo della Regione Sicilia con l’On. Elvira Amatadal Comune di Paterno con il Il sindaco Nino Naso e da Comitato Regionale NLD Siciliacon il Presidente Sandro Morganaed è stato supportato da diversi partner commerciali. Dopo i saluti del sindaco di Paternò Nino Nasoè iniziata la carrellata dei premi, assegnati a squadre giovanili (Real Biancavilla Under 17) e a squadra femminile (Siracusa Calcio), intervallati da premi”Rete sportiva“.

Ci sono stati tanti premi tra squadre e allenatori, che hanno vinto Campionati e il Coppe Italia Di Eccellenza, Promozione e Prima Categoria, e attaccanti di categoria tra cui Peppe Dama del Monforte San Giorgio. Tra i tecnici premiati Mimmo Giacomarroche ha ricevuto il “Miglior allenatore siciliano 2024“, dopo aver vinto il campionato con il Squadra Altamura e la promozione in , assegnata da José SorbelloPresidente regionale AIAC. Quest’anno, però, il Premio “Turi Vadalà”. è andato dal commercialista Calogero Giannopolo, Vice PresidenteSegretario e Responsabile dell’area amministrativa dell’ Comitato Regionale FIGC LND Sicilia.

Un momento di grande importanza si è verificato con la presenza sul palco diAmministratore delegato E Vice Presidente del Catania FCVincenzo Grella è nato a Presidente del Paternò Calcio Ivan Mazzamutosquadre che hanno vinto rispettivamente il Coppa Italia Di Serie C e quello di Eccellenza. comunque, il Trapanivincitore della Coppa di Serie Dmentre si recava a Grosseto per la finale della Poule Scudetto, poi persa 5-1 Campobasso. I due dirigenti della catanese è nato a Paterno hanno parlato delle loro stagioni e sono stati premiati dal Deputato Nazionale On. Francesco Ciancitto. Nel corso della manifestazione ci sarà spazio anche per il “Vincenzino Del Vecchio“, promosso da Gazzetta Rossazzurra con il direttore editoriale Vincenzo Anicitoche ha premiato Davide Pettinatodifensore di Vittoria. Grande emozione sul palco per la presenza del professionista della comunicazione Giuseppe Sapienza, che ha ricevuto il premio “Giornalista siciliano 2024”. Ha avuto esperienze in giro per il mondo, tra Milano, Inter E Barcellonae ha tenuto una vera e propria lezione di comunicazione per i presenti tra il pubblico. Saggezza è stato premiato da Franco Anastasidecano di Giornalisti siciliani.

IL “Premio Sicilia 2024” è andato all’allenatore del Trapani Alfio Torrisi, che quest’anno ha vinto lo scudetto D e il Coppa Italia categoria, assente anche per ragioni logistiche. Il premio di “Il miglior dirigente sportivo” è stato assegnato a Ernesto Russello dal Nissa FCal termine di una stagione straordinaria. Russello è stato premiato da direttore Davide Mignemiex direttore sportivo della Sicula Leonzio e Gubbio, protagonista con la squadra di Gubbio di tre stagioni da record. Sul palco era presente anche Flavio Russo da CataniaAttaccante del Sassuolo Campione Italiano Primaverache ha ricevuto il “Sicilianità emergenti“.

Finalmente il momento tanto atteso, con la premiazione dell’ pallone d’Oro del Calcio siciliano al giocatoreEnna Calcio Salvo Cocimano. Secondo posto per l’esterno del Paternò Calcio Alessio Asero, terzo posto per l’attaccante del Nissa Ivan Agudiak. “Voglio ringraziare tutti coloro che, come ogni anno, partecipano al nostro evento – ha spiegato il patron Carmelo Licciardello -. Un premio che si rinnova, grazie a dirigenti, squadre e giocatori, che regalano nuove emozioni alle stagioni calcistiche. Qualche giorno di riposo e poi inizieremo a lavorare sulla prossima stagione nona edizionesicuramente da rinnovare e migliorare, ma dove i protagonisti sono i nostri ospiti.”

FOTO: Mimmo Lazzarino

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

NEXT fare la coda nonostante il caldo – .