“Viva l’Italia antifascista” – .

“Viva l’Italia antifascista” – .
“Viva l’Italia antifascista” – .

Oggi al liceo statale “Carlo Rinaldini” di Ancona gli studenti hanno deciso di alzare la voce e gridare: “Viva l’Italia antifascista”. Lo hanno fatto in un’assemblea dell’Istituto molto partecipata che ha avuto come tema centrale l’antifascismo, la libertà di stampa e la libertà di espressione. Gli studenti hanno utilizzato gli spazi della scuola per creare un momento di condivisione e di approfondimento insieme agli storici Matteo Petracci, dottorando in Storia, politica e istituzioni dell’area euromediterranea nell’età contemporanea presso l’Università di Macerata, Maria Laura Belloni, Dottore in Ricerche storiche e Risorse della memoria presso l’Università di Macerata e Marco Labbate, dottore di ricerca in Storia dei partiti e dei movimenti politici e assegnista di ricerca in Storia contemporanea presso l’Università “Carlo Bo” di Urbino.

L’assemblea ha avuto come fulcro il dibattito in aula magna preceduto da una lezione degli storici Matteo Petracci e Maria Laura Belloni sulla Resistenza nelle Marche e sulla posizione e ruolo delle donne durante il periodo fascista. Al dibattito si sono uniti anche i professori, che si sono poi concentrati sull’attualità come il caso della censura statale del monologo di Scurati.

Nelle grandi aule dell’Istituto, attorno all’aula magna, gli studenti hanno preso parte a due laboratori: uno con la proiezione del film “The Wave” di Daniel Gansel e la conseguente discussione sul fenomeno sociale della “cieca obbedienza all’autorità” , l’altro con una lezione del dottor Labbate sulla storia dell’Italia repubblicana e sui movimenti politici in Italia dopo il fascismo.

Un messaggio molto importante è stato lanciato oggi dagli studenti della Rinaldini di Ancona: approfondire, confrontarsi e prendere parte, quella giusta, a una scuola viva e attiva che ha come obiettivo la formazione del pensiero critico.

Uno dei tanti striscioni appesi oggi a scuola diceva: “Non ancora”. In assemblea è stato detto più volte: “Se vogliamo evitare che ciò si ripeta dobbiamo riappropriarci degli spazi di confronto, degli spazi di approfondimento e dobbiamo costruire una scuola che formi cittadini consapevoli e attivi”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

NEXT “Gasperini ha portato ricchezza in Serie A” – .