Ternana, D’Aniello no a Catanzaro. Pronti a restare (con Capozucca) – .

Giuseppe D’Aniello ha scelto: restare alla Ternana. Il direttore gestionale e operativo del club di via della Bardesca sta per fare la sua scelta: risponderà “no grazie” al corteggiamento del Catanzaro che nel frattempo ha salutato il suo direttore generale Diego Foresti. Come abbiamo avuto modo di dirvi (LEGGI QUI) il Catanzaro, sorpresa dello scorso campionato di Serie B, si era spostato verso D’Aniello. Tuttavia, nonostante il primo incontro, il club calabrese non ha mai aumentato la pressione. E così i giorni sono passati, l’inizio della nuova stagione è sempre più dietro l’angolo e alla fine il tecnico risolverà i suoi dubbi: non deve lasciare la Ternana. Soprattutto adesso.
La gratitudine verso il presidente Guida, la voglia di riscattarsi dopo la scorsa stagione come se fosse una sorta di debito verso la città sono alla base del ragionamento di D’Aniello.
D’Aniello, inoltre, era stato recentemente riconfermato dal presidente Nicola Guida (LEGGI QUI) dopo una cena a Roma alla quale era presente anche il direttore sportivo Stefano Capozucca.

Nei prossimi giorni ci sarà un incontro con il presidente Guida per capire nel dettaglio come ripartire. Non ci aspettiamo certo ulteriori scossoni, visto il contratto in essere e il rapporto che si è creato nel corso della stagione.

D’Aniello non ha mai mancato di sottolineare quanto sia vicino alla Ternana (anche recentemente in un’intervista a margine della presentazione del Memorial Bronzetti), a Guida e ovviamente alla città di Terni che lo ha accolto.

Si rafforza quindi la coppia dirigenziale che – nonostante le divergenze di opinioni nella stagione appena conclusa – aveva deciso di ripartire insieme per il riscatto in C. D’Aniello direttore operativo, Capozucca direttore sportivo

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

PREV Degrado urbano e raccolta rifiuti: un equilibrio precario
NEXT Cifre annunciate in diretta – .